News

Visita a Massa Marittima ai cunicoli delle Fonti dell’Abbondanza, 28 maggio 2017

Durante il Medioevo, nel travertino su cui poggia la cittadina di Massa Marittima furono scavati dei cunicoli per rifornire di acqua le Fonti dell’Abbondanza, un edificio costruito e decorato nel 1265.

In passato queste fonti avevano un ruolo strategico per la città, soprattutto in caso di assedio, poiché erano le uniche fonti a trovarsi entro la cinta muraria da cui poter attingere acqua potabile.  Nel cunicolo, di lunghezza di 270 metri e altezza 1,90 metri, sono stati ricavati pozzi per raccogliere l’acqua filtrata dalla roccia superiore. Sulla volta sono visibili stalattiti di origine calcicae concrezionamenti, di varie forme e dimensioni,  che decorano  il pavimento e le pareti.

Breve trekking tra Cala Violina e Cala Martina

Siamo partiti subito dopo pranzo per Cala Violina, tra Punta Ala e Follonica, dove abbiamo lasciato la macchina nel parcheggio. Il percorso è di circa 5 km inizialmente nel bosco e poi nella macchia mediterranea, costeggiando il mare. Le vedute da un lato sul Golfo di Follonica e dall’altro su Cala Violina sono mozzafiato…..altre foto su facebook…..

Formiche di Grosseto

Escursione in barca a vela fino alle Formiche di Grosseto (9 miglia)

Gita a Bagni San Filippo

A fine luglio, dirigendosi verso l’interno, siamo finiti a Bagni San Filippo. Una bellissima passeggiata lungo il “Fosso Bianco” nel quale affluiscono infinite piccole fonti termali, fino a raggiungere la “Balena bianca”, roccia bianchissima (sembra neve) ricoperta di sedimenti calcarei. Al ritorno ci siamo fermati a Campiglia d’Orcia: tipico, ma poco conosciuto paesino, caratterizzato dalla rocca campanaria da cui si può godere di una vista mozzafiato.

Campiglia d’Orcia

Visita a Campiglia d’Orcia